LAMBIC

Il termine “acido” nel panorama brassicolo non è mai associato a qualcosa di positivo, tranne che per un particolare stile chiamato Lambic. Questa categoria è sicuramente un’eccezione alla regola sopracitata, poiché l’acido è forse il gusto più difficile e problematico che può incontrare il nostro palato. Solo in una definita e ristretta area geografica del Belgio, denominata Pajottenland, si produce la vera Lambic. Questo tipo di produzione è certamente il più antico modo di brassare poiché, a differenza di tutti gli altri stili, il mastro birraio non inocula lieviti nel mosto, bensì sono i microrganismi presenti nell’aria a scatenare la fermentazione ed a conferire una particolare connotazione alla birra; per questo motivo si parla di fermentazione spontanea. La peculiarità dei birrifici che producono questo tipo di birra sta nel fatto che il mosto viene fatto raffreddare in vasche poste in luoghi areati, dove si convogliano tutti i lieviti indigeni che conferiscono e caratterizzano il bouquet ed il gusto. Il Lambic è sia una tipologia birraria a tutti gli effetti sia una base per altri stili come Gueuze (blend di diversi Lambic di annate diverse), Krik (Lambic con Griotte, un particolare tipo di ciliegie), Framboise (Lambic con lamponi) e altri ancora. Benvenuti in questo fantastico mondo…
Nell’immagine e disponibili presso il BYRA-SHOP:
3 FONTEINEN GEUZE
3 FONTEINEN KRIEK
BLANCHE LAMBICUS
FARO LAMBICUS
BOON OUDE KRIEK
OUD BEERSEL FRAMBOISE
OUD BEERSEL OUDE KRIEK

IMG_2756

Non perdere nessuna novità
Iscriviti alla Newsletter di Byra

I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003. Potrai cancellarti in qualsiasi momento con 1 solo e semplice click.